CROISSANT AI CEREALI SFOGLIATI DI IGINIO MASSARI

CROISSANT AI CEREALI SFOGLIATI – RICETTA DI IGINIO MASSARI

Per l’inaugurazione del mio nuovo blog, curato interamente dalla mia amica Angelina di Digital Angel, mi sono cimentata nella ricetta dei Croissant sfogliati di Iginio Massari!

Ho preparato i Croissant ai cereali sfogliati di Iginio Massari, temutissimo maestro di pasticceria,apportando anche una modifica ai cereali.

Ci sono ricette che intimoriscono tutti noi, una bestia nera o un qualcuno con cui non vogliamo metterci in gioco.

Ebbene! Io sono terrorizzata dalla pasta sfoglia.

L’ho preparata molti anni fa e il risultato è stato deludente, ma mentre tutto il web panificava, sfornava dolci ho deciso che era il momento giusto anche per me.

Le ricette sono infinite ma io volevo i cornetti sfogliati, niente sfoglia semplificata, io volevo cimentarmi in quella difficile, e devo dire che non è stato facile, tanto che durante la preparazione mi sono rivolta disperata a Gennarino.org e La mamma cuocò Che mi hanno tranquillizzata e incoraggiata a ripartire.

Alla fine ho ottenuto un risultato soddisfacente, i cornetti sono una bontà.

Sono perfetti? Non lo so, quelli di Iginio Massari non li ho mai mangiati!!!!

 

CROISSANT AI CEREALI SFOGLIATI DI IGINIO MASSARI

 

CROISSANT AI CEREALI SFOGLIATI – RICETTA DI IGINIO MASSARI

 

– INGREDIENTI –

300g di farina w330 Petra 1 per pane e dolci lievitati

200 g di farina Manitoba multicereali

250g di acqua

50g di burro

8 g di lievito di birra secco

10g di sale

60g di zucchero

50g di latte

250g di burro di ottima qualità per la sfogliatura

CROISSANT AI CEREALI SFOGLIATI DI IGINIO MASSARI

 

– PROCEDIMENTO –

Partite almeno 12 ore prima

Versate nella ciotola dell’impastatrice con il gancio a spirale montato, farina, burro e lievito sciolto nell’acqua.

Iniziare a bassa velocità, quando l’impasto sarà amalgamato aumentate un pochino la velocità e portate a incordatura per almeno 20 minuti. L’impasto dovrà risultare liscio, soffice e molto elastico.

Aggiungete quindi il sale e dopo poco lo zucchero in due/tre riprese.

A questo punto unite quindi il latte, a filo e poca alla volta.

Formate il panetto e riponete l’impasto in un recipiente oliato. Coprite con coperchio o pellicola e sistemate in frigo a 4-5°.

Lasciate riposare l’impasto dei croissant francesi almeno 12 ore.

Il giorno seguente, un’ora prima di prelevare l’impasto dal frigo, prendete il burro e poi seguite queste indicazioni:

prendete un foglio di carta forno e formate un pacchetto chiuso ripiegando all’interno la carta. Aprite il “pacchetto” , infilateci il panetto di burro, richiudetelo di nuovo. Fate in modo che i lati ripiegati siano rivolti verso il basso. Ora con il mattarello picchiettate il burro finché avrà riempito tutto lo spazio in modo uniforme. Ora riponete in frigo.

Prelevate l’impasto dal frigo; e stendetelo a uno spessore di circa 8mm-1cm e a una dimensione di 1/3 più grande rispetto a quella del burro. Prelevate il burro dal frigo e attendete che abbia una consistenza plastica.

Adagiate ora il foglio di burro sui due terzi dell’impasto e poi ripiegate il pezzo di impasto libero sulla parte con il burro e l’altra parte formando un pacchetto.

Ora ruotate l’impasto di 90° in modo da avere la parte aperta sulla destra come fosse un libro; stendete di nuovo allo spessore di circa 8mm-1cm;  fate delle pieghe a tre portando un lembo verso il centro e poi coprendo con l’altro lembo a portafoglio. Avete appena fatto il 1° giro di pieghe a 3.

Fate la seconda piega di 3 e riponete in frigo 1 h, poi stendete di nuovo e ripetete (3° e ultimo giro di pieghe).

Riponete di nuovo in frigo e fate riposare per un’altra ora.

Trascorso quest’ultimo riposo stendete l’impasto a circa 4mm di spessore in una striscia di circa 20cm di altezza e ricavatene poi dei triangoli di 8 cm di base e 20 di altezza.

Praticate un taglietto di un cm circa al centro della base , poi allungate delicatamente il triangolo tirandolo dalla punta e tenendo ferma la base, poi arrotolate procedendo dalla base verso la punta.

Adagiate i croissant così formati su una teglia coperta di carta forno distanziandoli bene e con la punta rivolta verso il basso.

Fateli lievitare per due o tre ore o fino al raddoppio facendo attenzione a non superare la temperatura di 27°.

CROISSANT AI CEREALI SFOGLIATI DI IGINIO MASSARI

 

Spennellate i cornetti con l’uovo sbattuto, cospargere con semini misti e cucinare in forno preriscaldato in modalità statica a 220°C per 5/6 minuti circa, poi abbassate la temperatura a 190°C e proseguite la cottura per altri 10 minuti circa o finché saranno ben coloriti.

Sfornate e fate raffreddare bene su una gratella.
CROISSANT AI CEREALI SFOGLIATI DI IGINIO MASSARI

 

Se volete congelarli vi consiglio di farlo prima della lievitazione.

Se volete provare altri dolci FLUFFOSA AL CIOCCOLATO E BIRRA CON CARAMELLO ALLA BIRRA oppure BOCCONOTTI AL CIOCCOLATO ABRUZZESI

Instagram
Send this to a friend