RIGATONI DI KAMUT CON FUNGHI CHIODINI E CREMA DI FIORI DI ZUCCA

IMG_3742_2
Oggi è la giornata mondiale della pasta #worldpastaday e festeggiamo l’alimento più rappresentativo della nostra penisola.
Le origini della pasta sono molto antiche,era già ampiamente conosciuta ai tempi della Magna Grecia e dell’Etruria.
Nel Medioevo sorsero le prime botteghe italiane per la preparazione professionale della pasta.
La pasta è considerata dagli italiani, oltre che un alimento, parte integrante della vita, della cultura popolare degli italiani.
Tutti noi ricordiamo scene memorabili di alcuni film che celebrano la pasta come Totò in Miseria e Nobiltà o Alberto Sordi in Un americano a Roma.
Il nostro rapporto con la pasta negli anni è cambiato molto, e nonostante alcune diete molto di moda abbiano cercato di farci credere che la pasta sia un alimento da eliminare, abbiamo tenuto duro e siamo rimasti attaccati alla nostra
dieta mediterranea.
Siamo stati anche capaci di evolvere il nostro rapporto con la pasta, soprattutto per venire in contro a molti che sono intolleranti alla pasta classica.
Ormai ci sono talmente tanti prodotti che nessuno si sente mortificato e può gustarsi un bel piatto di pasta.
Per tutta questa serie di ragioni ho scelto per questa ricetta un’ottima pasta di Kamut di Monograno Felicetti, una produzione Made in Italy di altissima qualità.
Inoltre proprio Riccardo Felicetti è il Presidente di IPO (Organizzazione Pasta internazionale).
Ed ecco la mia proposta
IMG_3754_2

RIGATONI DI KAMUT CON FUNGHI CHIODINI E CREMA DI FIORI DI ZUCCA
Autore: 
Categoria: Primo, Pasta, Vegetariano
Tempo di preparazione: 
Tempo di cottura: 
Tempo totale: 
 
2 porzioni
Ingredienti
  • 150 g di rigatoni di Kamut Monograno Felicetti
  • 200 g di funghi chiodini
  • 15 fiori di zucca
  • 2 scalogni
  • Zafferano
  • Timo fresco
  • 1 spicchio di aglio
  • Olio
  • Sale
  • Pepe
Istruzioni
  1. Pulite i funghi e bolliteli per circa 15 minuti con sale e limone per eliminare la tossicità del tipo di fungo.
  2. Scolateli ed asciugateli con un canovaccio.
  3. Mettete a bollire l’acqua per la pasta ed intanto preparate il condimento.
  4. Saltate i funghi in una padella con un cucchiaio d’olio dove avrete fatto imbiondire uno spicchio d’aglio, aggiungendo anche un rametto di timo.
  5. Cuoceteli velocemente in modo che siano cotti ma rimangano croccanti.
  6. Per la crema di fiori soffriggete i 2 scalogni tritati in poco olio, aggiungete i fiori puliti e sminuzzati e cuocete per pochissimo tempo.
  7. Aggiungete ½ mestolo di acqua della pasta con lo zafferano, regolate di sale e pepe e frullate tutto.
  8. Quando la pasta sarà cotta saltatela qualche minuto con i funghi e poi servitela sulla cremina preparata precedentemente.
Buona pasta a tutti!!!!

IMG_3731_3

 

Instagram
Send this to a friend