LE CONSEGUENZE DEL CIBO IRLANDESE: PARTE II- IRISH BREAKFAST

LE
CONSEGUENZE DEL CIBO IRLANDESE: PARTE II- IRISH BREAKFAST

Per
la seconda tappa all’insegna del ricordo dei sapori del nostro Irish
Tour abbiamo optato per la colazione!!!!
Starete
tutti pensando “caspita che stomaco!!!”,ma pur ammettendo
le mie capacità digestive,devo ammettere che è difficile immaginare
di mangiare tanto bendidio appena alzata (mi riesce solo in
ferie),così ho optato,insieme alla mia dolce metà,per un
pranzo/colazione in cui abbiamo sostituito coffee,tea e juice con una
bella birra Murphy direttamente dal sud dell’Irlanda.
Leggendo
questo post vi chiederete dove potrete reperire il bacon,le salsicce
e i black & white pudding…la mia risposta è “andate in
Irlanda,e tenete mezza valigia libera,in modo tale da poterla
riempire di cibo!!!!!
Per
questa “colazione” ho preso spunto dalla prima colazione
irlandese nel piccolo villagio di Kilkenny. Il nostro B&B
prevedeva un vero e proprio menu, colazione irish,frittele di
patate,uova strapazzate,waffle,toast,yogurt con frutta fresca e
selezione di formaggi…
Non
mi resta che augurarvi good morning!!!!

SELEZIONE
DI FORMAGGI







Per
questo piatto dovete solo tagliare a tocchetti dei formaggi misti a
temperatura ambiente da servire con pane di segale tostato e
burro.
Io
ho portato tutto dall’Irlanda….tranne il burro.
In
particolare:

  • Original
    Irish Whiskey Cheddar- formaggio aromatizzato con il famoso Whiskey
    irlandese di Kilbeggan,cittadina a metà strada tra Dublino e
    Galway.La
    distilleria di Locke è la più antica distilleria autorizzata di
    whisky nel mondo, risalente al 1757.

  • Ardagh
    Wine Cheddar – formaggio aromatizzato con il Sambuco del pittoresco
    villaggio di Ardagh nella contea di Longford,dove San Patrizio fondò
    una chiesa e un monastero.

  • Ballintubber
    Cheddar with Chives – formaggio con erba cipollina dell’ antico
    villaggio del Mayo, in Irlanda, conosciuto per la sua abbazia,
    fondata nel 1216. La traduzione del nome irlandese del luogo è
    “Villaggio del Bene”.

FULL
IRISH BREAKFAST

La
tradizionale colazione irlandese ”Full Irish Breakfast”, detta
anche “Ulster Fray” (frittura dell’Ulster).
Il
piatto, imperniato essenzialmente sulla carne di maiale, consiste in
pancetta, salsicce, uova, pomodori grigliati, black pudding (sorta di
salsiccia nera a base di sangue di maiale, farina d’avena, grasso e
spezie), white pudding (con carne di maiale e farina d’avena), e
potato cake, una particolare torta salata preparata con patate,
farina e burro. A seconda delle varianti la colazione può essere
arricchita con fagioli in salsa e patate fritte.
Il
tutto viene immancabilmente accompagnato da toast, marmellata e tè.

Per
la mia versione ho deciso che i fagioli erano veramente troppo ed ho
eliminato le fritture.
Ho
sostituito le patate fritte o le crocchette con dei semplici rosti di
patate. Ho pelato 2 patate,le ho grattugiate grosse. Ho fatto
scaldare bene una padella antiaderente leggermente unta,ho preso le
patate,le ho schiacciate e le ho messe in padella.Ho fatto dorare i
mini rosti da entrambi i lati,ho abbassato la fiamma e terminato la
cottura. Ho condito con sale e pepe.
Le
salsicce,il bacon ed i pudding li ho comprati in Irlanda in una
confezione mista della Clonakilty blackpudding. Ho tagliato i pudding
a fettine,ho scaldato una padella e cotto salsicce e bacon,poi ho
passato i pudding facendoli dorare da entrambi i lati.
Infine
ho cotto l’uovo aiutandomi con un coppapasta.

Ho
accompagnato con pane di segale tostato.

Instagram
Send this to a friend