SCALOPPINE DI ROGNONE AL MARSALA CON SALSA ALL’UVA E PATATE NOVELLE AL TIMO

Sono
una grande appassionata di programmi a tema cibo…come poteva essere
altrimenti!!!
Nell’ottava
puntata di MasterChef Italia 2 mi ha colpita in particolar modo
l’Invention Test con il rognone.
Molti
dei partecipanti sono stati messi davvero in difficoltà: Andrea ha
cotto male il rognone, Maurizio l’ha reso troppo acido combinando
porto e aceto, Marika ha finalmente assaggiato il suo piatto, bene
Daiana e Tiziana. Andrea è il migliore, i tre peggiori sono Paola,
Nicola e Ivan. Paola si becca i rimproveri di Bastianich: ‘Rognone
è un piato tipicamente povero, devi dare tanto per renderlo buono.
Tu non piaci dare tanto!‘, lei dice che è colpa degli ingredienti.
Ivan ha cotto male il rognone, mentre quello di Nicola è troppo
povero e l’aspirante chef lascia la scuola.
Quindi
mi sono ripromessa di cucinare il rognone, certo non sarà il rognone
con i ricci di mare o Ostrica e rognone di Carlo Cracco…ma ci ho
messo tanta passione
SCALOPPINE
DI ROGNONE AL MARSALA CON SALSA ALL’UVA E PATATE NOVELLE AL TIMO
Ingredienti:
1
rognone a fettine
farina
00
mezzo
bicchiere di marsala
150
g di uva
360
di patate novelle
timo
sale
pepe
un
bicchiere di brodo

Tritate
uno scalogno e mettetelo ad appassire in un tegamino con un filo
d’olio, aggiungete quasi tutta l’uva lasciandone da parte alcuni
acini ed un bicchiere di brodo. Cuocete 20 minuti poi passate tutto
al passaverdure, rimettete sul fuoco e fate addensare aggiungendo
quasi alla fine gli altri acini.
Lavate
bene le patate novelle senza pelarle, formate un cartoccio e condite
con sale,timo ed un filino d’olio,chiudete e cuocete in forno a 180°C
per 20/30 minuti.
In
una padella scaldate un filo d’olio, quando è ben caldo adagiate le
fettine di rognone infarinate. Cuocete a fuoco vivo da entrambi i
lati e sfumate con il marsala.
Servite
la carne con la salsina e le patate con un po’ di timo fresco

Instagram
Send this to a friend